PRAGA

Praga, città dall’atmosfera “magica” e misteriosa

scritto da  A N G E L A

Quando mi offrirono la possibilità di andare in gita a Praga all’ultimo anno delle superiori, ricordo di essermi detta: ” Ecco, una di quelle mete che nessuno vuole vedere,per questo ce l’hanno proposta!”. Avevo 18 anni e nella mia testa rimbalzavano le solite capitali europee ( Londra, Barcellona, Madrid, Parigi) e i miei pregiudizi su una destinazione dell’est europeo non mi facevano accettare l’idea che la gita di fine anno in una città dell’ex impero sovietico, sarebbe stato per me il LA dal quale intraprendere la mia avventura di viaggiatrice.

DUOMO
DUOMO DI PRAGA

Fu un viaggio intenso, emozionante, istruttivo, il mix di tutto quello che dovrebbe vivere uno studente in quella fase della propria crescita. Lessi, ,mi informai e cercai libri con le immagini di questa città da me , a lungo snobbata. Era il periodo delle gite di primavera e tante scolaresche erano state prima di noi a Praga e una mia amica, da poco rientrata mi disse: ” Praga è bellissima, non te ne pentirai, vedrai!” .

PASSEGGIATA LUNGO IL FIUME MOLDAVA
PASSEGGIATA LUNGO IL FIUME MOLDAVA

E fu così…mi innamorai di Praga, una prima volta. Ricca di storia, di atmosfera, di monumenti. Mi innamorai di tutto.In tre giorni visitai una città che mi aprì la mente, la visita al quartiere ebraico, al ghetto, al vicolo d’oro con la casa di Kafka, le brevi “vasche” sul ponte San Carlo, simbolo per eccellenza di Praga, hanno riempito quella gita.

PONTE CARLO
PONTE CARLO 

Da lì è partita la mia passione per il viaggio, il viaggio che io amo definire dai preparativi fino al rientro a casa a distanze di settimane. Sono tornata in età adulta e ho ritrovato una città ben conservata, dove ad ogni angolo c’è uno scorcio interessante da fotografare.

Capitale magica, oserei definirla, per la bellezza dei suoi monumenti, per la vita ancora non frenetica per le vie del centro. Qui la gente ancora ama passeggiare fermandosi poi in una delle tante caffetterie della città.Ti senti accolta appena fai il tuo ingresso nel paese, è una città sicura dove alla sera si può uscire senza timori per tuffarsi nella sua intensa vita notturna fatta di locali, ristoranti, dj bar, taverne e pub.

OROLOGIO ASTRONOMICO
OROLOGIO ASTRONOMICO

Patria della birra lager Pilsen Urquell, non mancano locali in cui gruppi di amici si ritrovano dopo lavoro per bere insieme la loro bevanda nazionale. Come sempre ci accorgiamo che la birra qui costa molto meno rispetto all’acqua, così decidiamo che avremmo fatto un’eccezione in questa vacanza e abbiamo bevuto tantissima birra.

cimitero ebraico
VECCHIO CIMITERO EBRAICO

A Praga si può andare in  tutte le stagioni ma posso consigliare che la stagione migliore sia la Primavera, in inverno fa freddissimo e si può rischiare di incappare in giornate gelide e di assistere anche a delle nevicate in città, proprio come è capitato a me.

CHIESA DI SANTA MARIA DI TYN
CHIESA SANTA MARIA DA TYN

Cosa devi assolutamente visitare la prima volta a Praga:

  • Municipio con orologio astronomico nella piazza della Città Vecchia
  • Vicolo d’oro e l’abitazione di Kafka situato al civico 22
  • Lo Josefov, il ghetto ebraico parte storica di Praga da non perdere assolutamente.
  • Vecchio cimitero ebraico e le sinagoghe
  • Ponte Carlo, simbolo e orgoglio di Praga nonchè collegamento tra la città vecchia e il quartiere di Mala Strana. Lanterne ad olio illuminano il passaggio del ponte e, forse queste che conferiscono quell’alone di mistero e magia che caratterizza questo bellissimo ponte.
  • Castello di Praga
  • Città vecchia, Staré Město è la vivace zona caratterizzata da importanti monumenti come l’Orologio Astronomico  e la Chiesa di Nostra Signora di Týn in stile gotico, che domina la piazza della Città Vecchia.
  • Mala Strana, città piccola e quartiere più caratteristico di Praga
  • Petrin e Smìchov con panorama su tutta la città

Praga ti fa innamorare, ti rapisce e non puoi negarle un secondo appuntamento e così è capitato anche a me. Nel 2006 sono tornata per farle visita, di cose ne sono cambiate: tanti giovani ma anche tante coppie in vacanza. Era ancora una capitale in cui si poteva spendere meno rispetto alle sue colleghe europee ma quello che ti resta una volta che la conosci è la magia che si respira per il suo centro storico che, essendo prevalentemente pedonale ti permette di visitarla con ritmi lenti e trattenere così la sua storia, il suo importante passato, soprattutto dal momento in cui venne proclamata la Repubblica ceca separata dalla Slovacchia nel 1993.

MUSEO NAZIONALE
MUSEO NAZIONALE

Praga è una città a misura d’uomo, ci sono tanti spazi verdi, una tra tutte la collina Petrin,trasformata in un immenso parco che domina tutta la città di Praga, costituendone il più popolare luogo di distrazione della città.

Da là il panorama è magnifico!

 

 

6 pensieri su “Praga, città dall’atmosfera “magica” e misteriosa”

      1. Budapest è magnifica, te la consiglio davvero e poi ti indico un posto dove andare davvero curiosissimo. Ho scritto anche un articolo a tal proposito!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...