NATURA

Sui colli reggiani come in Toscana

scritto da   A N G E L A

luglio 2020

Un pomeriggio caldo di luglio,fuori la temperatura è da bollino rosso. Erano anni che non si vedevano giornate così infuocate. I bimbi che mi chiedono di uscire ma faceva davvero troppo caldo…” Se usciamo a quest’ora sveniamo ragazzi….!”sbotto io. In cinque minuti mi invento un percorso magico da fare con loro, sento un’amica che vive sulle colline reggiane, spulcio velocemente un articolo scritto da una ragazza con cui avviamo fatto una collaborazione proprio sui sentieri dei colli matildici.

Ecco, ho la soluzione a questo pomeriggio noioso che può trasformarsi in un qualcosa di speciale.

E’ difficile trovare attività da fare con i bimbi soprattutto in una stagione così strana come stiamo vivendo quest’anno, tra il Covid che ci impedisce di fare le cose più liberamente e tutta una serie di restrizioni che non sto ad elencare e la paura ovviamente di andare in giro, le opzioni si restringono parecchio.

Per fortuna viviamo in un posto circondato da passeggiate nel verde, sentieri nei boschi a poche decine di minuti dal centro città.

SENTIERO COSTA MONTECAVOLO
CHIESA DELLA MUCCIATELLA SULLO SFONDO

Come si arriva al sentiero?

Saliamo verso la chiesa di Puianello , da Reggio città andiamo in direzione Vezzano sul Crostolo, appena entrati nel centro abitato di Puianello, seguite le indicazioni per il cimitero. In un quarto d’ora siamo pronti ad intraprendere un percorso di un’ora verso le colline matildiche. ma non appena ci incamminiamo il nostro entusiasmo viene bloccato dal paesaggio che ci ritroviamo davanti agli occhi. In un attimo penso di essermi teletrasportata in Toscana, il classico sali e scendi delle colline senesi mi riaffiora in mente, i campi gialli si alternano a distese di erba e fiori e un grande albero riempe questo quadretto perfetto.

CORSE
COLLINE

Inutile dire che la passeggiata sia stata rimandata, io mi sono messa a scattare delle foto al paesaggio mentre i bimbi correvano su e giù con annesse cadute. Abbiamo trascorso un’ora spensierata in un angolo della collina reggiana che non conoscevo e di cui ignoravo l’esistenza.

ALBERO GRANDE
CORSE

Basta poco per rendere speciale un monotono pomeriggio in casa, ai bimbi basta davvero un campo e spazi aperti, questo detto non è per nulla sciocco. Voi offritegli un contesto, loro lo riempiranno a modo loro. La mia soddisfazione? Mentre rientravamo a casa dallo specchietto retrovisore vedevo i loro visi stanchi e paonazzi per via delle corse e dei salti.E poi una vocina debole e dolce che mi diceva: “ Mamma è stato bello, lo rifacciamo ancora un’altro giorno?

Beh…per una mamma non c’è soddisfazione più grande!

Invece per me….mi sono ripromessa di tornare per fare effettivamente questo percorso, vi lascio il link per leggere le indicazioni su come arrivare e cosa trovare lungo la camminata, l’articolo è di Luna del blog Lupi in giro.

https://www.lupiingiro.com/viaggi/viaggi-in-italia/4-sentieri-a-quattro-castella-tra-le-colline-di-reggio-emilia/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...